Blog

Meravigliosa gelosia

“Caro David, sono Cristina, ti scrivo perchè la mia relazione ventennale è ormai al collasso e il problema più grande è la nostra enorme, dannata gelosia. Hai consigli da darmi per lavorarci?”

Dolce Cristina, posso assicurarti che non è come sembra, e non ti darò nessun vero consiglio, solo un invito ad osservare meglio.

Immagino tu già lo sappia: ogni individuo può trascorrere periodi interi della sua vita chiuso in se stesso, sigillato ermeticamente. Ognuno di noi può mettersi a costruire mura solide che lo proteggano da ogni altro, dal mondo intero. E quando questo accade niente e nessuno può toccarci, questo è vero, ma subito scopriamo anche che il prezzo di una tale chiusura è sempre la prigionia. Niente può entrare e tu non puoi uscire. Un prezzo davvero alto, che prima o poi diventa insopportabile, allora lo abbandoniamo.

Usciti di prigione, però, da dove cominciare? Sembra difficile rientrare in contatto con l’Esistenza: è così grande, così immensa. Ebbene, la porta sono le relazioni. Perchè quando intessi una relazione la tua energia fluisce spontaneamente verso il partner e i due fiumi si incontrano: creano un’inondazione. In breve tempo ogni barriera può cadere, ogni difesa dissiparsi, il possesso divenire casa comune. E questo dono inaspettato è così straordinario, così terapeutico da farti sentire ricca: l’alba di ogni relazione è un nuovo miracolo. Le vostre periferie svaniscono e l’altro appare sempre più come una porta per profondità nuove. Allora arriva la gelosia.

Ma bada bene: la gelosia non è lì per via del partner, lui non c’entra niente, lei è lì per Te. La gelosia è lì per ricordarti che nascondi ancora la paura di tornare in isolamento e che la Vita ti chiede di imparare ad Amare incondizionatamente, ad aprirti ancora, così tanto da non riconoscerti più. Lei dice: “Se non vuoi tornare indietro devi saltare in avanti!”.

Le persone però non sono abituate a tuffarsi in quel grande Oceano e allora fanno della gelosia un’eccesso di impegno, di zelo: il mettercela tutta pur di trattenere quel pò di Bellezza che hanno trovato.

Non condannarla, non ce n’è bisogno, lei non è il problema più grande. E’ solo che avete sofferto tanto, poi è arrivato l’altro e vi ha ricordato che potevate non pagare più un prezzo così alto. Lo avete considerato un miracolo divino, e avevate ragione. Però poi vi siete induriti, fermati, avete chiuso i pugni, intrappolato quella benedizione. Eppure la gelosia è lì per ricordarvi quanto preziosa sia questa occasione, quanta energia e quanto impegno sono necessari per passare attraverso il partner e arrivare a riconciliarvi con la Vita intera.

Prima di arrendervi provate allora a ricordarvi cosa desiderate davvero, a concedervi totalmente l’uno all’altro, ad abbandonarvi alla sincerità più totale.

Potete sentirlo con il Cuore: la gelosia non è un’ostacolo, ma un trampolino di lancio.

Un abbraccio inondante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.